Diario di Bordo

Published on marzo 29th, 2018 | by francoligas

Fabio Capello nel cilindro magico del commissario speciale FIGC?

“Il mio diario di bordo”…in nottata nelle pagine del mio diario è comparso un appunto o forse un comunicato: Il 28 maggio, forse contro l’Arabia Unità, in panchina della nuova nazionale italiana ci sarà Fabio Capello. OPS.

Come? Dopo averci illusi con le “voglie” di Ancelotti, Conti, Mancini e Ranieri, è l’unico intenzionato a convocare Balotelli, abbiamo scoperto che a Coverciano ci dovrebbe andare il divin Fabio. Tanto nomini….ma siamo davvero sicuri che sia così masochista da portare avanti un progetto sfizioso ma pericoloso se legato al ringiovanimento totale della squadra azzurra? OPS.

I 5 milioni netti circa all’anno potrebbero essere in linea con i suoi usi e costumi e sarebbero coperti dagli sponsor, come in passato è successo con Conte.
La stessa cosa non succederebbe se restasse Gigi Di Biagio.
L’opzione Capello piace ai media: è sempre in conflitto con loro ma è uno che garantisce quelle notizie, corrette all”‘aba ardiente” delle immancabili polemiche, utili per vendere.

Nel mio diario ho trovato anche il lungo elenco dei giovani da convocare, far giocare e valorizzare, a cominciare da Federico Chiesa.
Pensando a Euro 2020 ho trovato: DONNARUMMA, ROMAGNOLI, RUGANI, CALDARA, REBECCA, ROMAGNA, PELLEGRINI, BARELLA, MANDRAGORA, CUTRONE.

Per completare l’elenco mancano i nomi di quei giocatori che dovranno garantire una difesa quasi impenetrabile ed un centrocampo robusto.
Siamo sicuri che rinuncerà anche ad Immobile, Insigne, Belotti, Bernardeschi,
Florenzi, Chiellini, Bonucci, Perin.
Don Fabio è pragmatico non un sognatore.

 

Ha collaborato Chiara Davizzi e Francesco Demeco


About the Author



Back to Top ↑