Calcio

Published on marzo 19th, 2018 | by francoligas

Attento Allegri: Sarri non vuole svelare il segreto del Napoli

A Sarri il suo Napoli piace così: Genio e Folle. Ma la domanda spontanea è chiedersi se, con queste sole caratteristiche, può vincere lo scudetto?

Alla ripresa del campionato il Napoli affronterà il Sassuolo mentre la Juve giocherà allo Stadium contro il Milan. Sulla carta il turno è favorevole a Sarri ed i suoi ragazzi, ma sono sicuro che la squadra che riuscirà ad uscire indenne dallo scontro diretto del 22 aprile sarà la vera pretendente allo scudetto. Quel giorno conosceremo meglio quanto le scorie peseranno nel riequilibrio psicofisico dei bianconeri.
La squadra di Allegri ha da disputare il doppio match con il Real in Champion’s ed è in finale di Coppa Italia, mentre i partenopei possono e devono ( aggiungiamo noi) concentrarsi solo sul campionato. Non è un vantaggio di poco conto, a meno che non si conti solo sul genio e la follia. Serve anche il raziocinio.

Le rose e gli infortunati avranno un ruolo fondamentale, soprattutto per Sarri che ha la sua formazione tipo e si affida principalmente a solo 14 giocatori, il rischio è che arrivi al foto finish con i giocatori scarichi fisicamente, anche se lottare per la vittoria del campionato è certamente un bellissimo stimolo.
È azzardato dare consigli al vulcanico e irascibile tecnico ma è nostro compito farlo.
Ho paura che il suo nervosismo si allarghi alla squadra e questi sentori si vedono nelle loro ultime prestazioni, compresa quella di ieri.

Allegri, ha differenza del suo collega, ha una rosa più ampia, i giocatori che si siedono in panchina in molte squadre sarebbero titolari fissi, ma mentalmente la Champion’s porta via molte energie psico-fisiche, soprattutto se vuoi vendicare la sconfitta di Cardiff…

È importante che vinca il migliore e non il meno distratto.

Ha collaborato Francesco Demeco


About the Author



Back to Top ↑